Text Size

Promozione della Cultura del Mare e Valorizzazione della Ricerca Marina

Novembre 2013

Parte il progetto “Il Mare negli Appennini” da Potenza a L’Aquila passando per Castrovillari

Studenti e docenti dei Licei di Potenza, Castrovillari e L’Aquila, insieme a un gruppo pilota, protagonisti di un processo di partecipazione e sensibilizzazione nei confronti del mare, delle sue risorse e della sua biodiversità. Nei Licei si respirerà aria di mare.

La Fondazione Michelagnoli, in collaborazione con l’Associazione Ambiente H, ha offerto agli alunni dell’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco di Massafra un viaggio immaginario nei fondali del mediterraneo per scoprire e conoscere ambienti ed organismi dei nostri mari.

All’Istituto Nautico Caracciolo di Bari la giornata di chiusura del progetto “Partendo dal mare: spazi di approfondimento”.
Si chiude l’interessante progetto incentrato sul tema della sostenibilità nell’uso del mare e protezione delle risorse marine, con l’intervento finale della Fondazione Michelagnoli e della Direzione Marittima di Bari.

di Pasquale Bondanese
L’Acquario marino ci permette di osservare e studiare le abitudini e i comportamenti dei suoi abitanti, cioè di quella parte di flora e fauna marina che vi abbiamo introdotto.
Per essere un buon habitat l'acquario però richiede manutenzione, ma questa vuole tempi brevi ed è poco onerosa se eseguita regolarmente: il che ripaga ampiamente gli sforzi e l'impegno.......

La Fondazione e il Liceo Statale "Archita" di Taranto sviluppano un progetto che prevede lezioni ed esperienze in aula con il Dott. Biologo Pasquale Bondanese e con il Dott. Biologo Luigi Esposito. Sarà allestito un piccolissimo acquario per "vedere e toccare" le numerose piccole specie del bentos e per osservare il plancton con l'aiuto di un microstereoscopio.

 2012/2013.  La Fondazione Michelagnoli e L’Università del Salento - Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali,. hanno stipulato con l'Istituto di Istruzione Secondaria Superiore" Euclide" di Bari, Istituto principale comprendente l'Istituto Tecnico Nautico "F.Caracciolo", una convenzione per la realizzazione di strumenti, attività dedicate e interventi formativi e didattici rivolti a un gruppo di studenti pilota, relativi alla sostenibilità nell'uso del mare e alla protezione delle risorse marine.

Il progetto “Partendo dal mare” prevede la realizzazione di una piattaforma informatica, in collegamento con quella esistente di EcologicaCup sviluppata presso l' Università del Salento; la realizzazione del materiale per la sperimentazione didattica, l'erogazione dell'intero intervento formativo e la realizzazione di un prototipo di gara online per gli studenti dell'istituto.

Piano operativo didattico

 

Il giorno 3 gennaio ci siamo recati sulla litoranea salentina per raccogliere della sabbia da impiegare nell'allestimento di un acquario che fa parte di uno dei progetti della Fondazione.

Sulla battigia, nei pressi di marina di Lizzano, abbiamo rinvenuto uno strano agglomerato mucoso, spesso circa 1 cm, alto circa 30 cm, e lungo almeno 3 metri, trasparente, e che conteneva delle larve vive di circa 2-3 millimetri; la stranezza ci ha indotto a prenderne dei campioni e metterli in piccoli acquari, già presenti nel nostro ufficio.

I-Cantieri-TosiLo sviluppo della Cantieristica a Taranto nel Novecento si collegò intensamente con la vita della città, assumendo una importanza vitale per l’economia locale e determinando aspirazioni sociali, culturali e professionali.

Mostra al castello Aragonese di Taranto dal 5 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013.

La Fondazione, su iniziativa dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia, Gruppo M.A.V.M. Amm. Sq. A. Michelagnoli, Statte (TA), ha incontrato l'11 maggio 2012, 40 studenti dell'ITIS "Amaldi", accompagnati da alcuni docenti. 

In aprile la Fondazione sarà impegnata nello svolgimento del progetto Acquario e Biodiversità presso il Liceo Ginnasio Statale "Aristosseno" nell'ambito del progetto di Istituto "L'ambiente e il Mare in Terra Jonica" incluso nel Piano regionale per il "Diritto allo Studio".

Il progetto prevede la realizzazione di un grande acquario marino mediterraneo e 40 ore di lezione didattici e laboratoriali, sia per la spiegazione dei componenti e del funzionamento dell'acquario, sia per la didattica di elementi di biologia ed ecologia dei mari, con particolare riferimento al mare jonio.

Page 1 of 3