Text Size

Promozione della Cultura del Mare e Valorizzazione della Ricerca Marina

Quando i delfini saltano fuori dall’acqua trasmettono un senso immediato di gioia di vivere, di divertimento, di spensieratezza.

A conclusione dell’interessante Workshop "Capodogli e delfini dei nostri mari. Criticità e strategie di protezione" è stato presentato un documento programmatico “La carta di Taranto (Taranto chart)” che ipotizza l'istituzione di un’Area Marina di Attenzione Precauzionale per i cetacei, individuata nelle acque interne del Golfo di Taranto racchiuse dalla congiungente Santa Maria di Leuca – Punta Alice.

“Capodogli e delfini dei nostri mari. Criticità e strategie di protezione” è stato il tema del Workshop organizzato dalla Fondazione Michelagnoli al Circolo Ufficiali della Marina Militare di Taranto il 30 Settembre 2016.

Workshop su Criticità e strategie di protezione dei cetacei.

Il 30 Settembre al Circolo Ufficiali MM di Taranto

Esperti di diritto internazionale del mare, di bioacustica marina, di fisica nucleare,  biologi e ricercatori a convegno

Il progetto di Alternanza Scuola Lavoro 2016 del Liceo Battaglini ha avuto come tema la ricerca orientata alla realizzazione dello sviluppo sostenibile. 

Un interessante incontro-dibattito alla Biblioteca Acclavio di Taranto sul patrimonio mare tutto da riscoprire

La Fondazione riprende il tema dello "scuttling" con la partecipazione al Convegno sull’affondamento volontario dei relitti organizzato dall’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee nell’ambito di Eudishow 2016.

Il progetto “Flora e fauna del Mar Jonio” con finalità di carattere scientifico/ divulgativo a scopo turistico culturale, ha fatto parte del percorso di Alternanza Scuola/Lavoro per i ragazzi della 3^C, nell’anno sc.2015/2016

La Fondazione partecipa al Gran Galà della Subacquea organizzato a Massafra dall’ANIS -  Associazione Nazionale Istruttori Subacquei

Il progetto denominato “i guardiani del litorale” è stato il percorso di Alternanza Scuola Lavoro che ha interessato alla fine del 2015 i ragazzi delle classi IV del Liceo Aristosseno

Page 1 of 6